Bonus 2020 per un’Olgiata piu’ bella

Bonus Facciate 2020, la nuova agevolazione che renderà l’OLGIATA più bella

Il bonus facciate è una delle importanti novità del 2020 per incentivare il rifacimento degli involucri esterni di edifici e abitazioni ad uso privato nel territorio italiano.

Questa forma di incentivazione fiscale verrà infatti applicata a tutti gli interventi volti al miglioramento del decoro architettonico delle parti frontali di interi edifici, palazzine, villette e ville.

I lavori di restauro o di recupero delle facciate, compresa la ritinteggiatura, beneficeranno di una detrazione fiscale pari al 90% delle spese sostenute e documentate in sede di dichiarazione dei redditi 2021.

Il bonus facciate prevede, infatti, una ripartizione delle quote di rimborso per dieci anni, esattamente come avviene per tutti gli altri bonus ristrutturazioni, a patto, ovviamente, di conservare ricevute e documentazione degli interventi eseguiti.

Il dettaglio più interessante del funzionamento del bonus facciate 2020, che lo distingue dalla maggior parte degli incentivi fiscali elargiti con la Manovra finanziaria, è la totale assenza di un limite di spesa.

Ciò significa che qualsiasi costo venga sostenuto nel corso del 2020 per la riqualificazione e l’abbellimento delle facciate, sia che si tratti di un importo minimo che di un costo oneroso, si ha comunque diritto agli incentivi fiscali sulle spese sostenute.

La legge di Bilancio 2020 prevede che il bonus facciate venga applicato a tutte le spese documentate e sostenute dal 1° Gennaio 2020 al 31 Dicembre 2020 su interventi di manutenzione ordinaria, anche di semplice pittura e tinteggiatura, eseguiti sulle facciate esterne di edifici esistenti.

In particolare, si fa distinzione essenzialmente tra due zone di appartenenza degli edifici a cui spetta la detrazione al 90%